LA GRANDE SFIDA E LA GRANDE OPPORTUNITÀ PER UOMINI E DONNE

LA GRANDE SFIDA E LA GRANDE OPPORTUNITÀ PER UOMINI E DONNE

Prima amore e poi odio… piacere e poi dolore… serenità e poi rabbia… attrazione e poi repulsione… gioia e poi tristezza… interesse e poi indifferenza… appagamento e poi delusione… sicurezza e poi paura… naturalezza e poi perversione… libertà e poi costrizione… dolcezza e poi durezza… complicità e poi incomprensione… attenzione e poi incuranza… fiducia e poi sfiducia… speranza e poi rassegnazione…
Questa è l'altalena dei cicli che uomini e donne sperimentano durante una vita di relazione tra loro. 
Quasi sempre, le fasi negative sono considerate benedizione o premio e quelle negative maledizione o ingiustizia.
Entrambe le cose non sono fondamentalmente vere ma solo transitorie, in quanto nessuno di questi due stati dura mai e, prima o poi, lascia che la condizione opposta si manifesti nella vita dei poveri illusi che si credevano "fortunati e privilegiati". 
Molte persone perciò, esauste da tali prove, a un certo punto si dichiarano battute nella sfida con il sesso opposto perché intimamente la considerano una questione ormai senza soluzione. 
Queste persone, quasi sempre, non si rendono conto che uno dei principali motivi che hanno determinato intere collezioni di fallimenti relazionali, sono innanzitutto le false convinzioni radicate e le idee preconcette che nel tempo hanno sviluppato in loro stesse. 
Guardando attraverso questi occhiali inconsci, purtroppo, a loro insaputa valutano in modo sfalsato il rapporto con gli altri. 
In tal senso, non sono pochi quelli che pensano di sapere e di aver già capito abbastanza degli uomini o delle donne ma purtroppo sono spesso proprio quelli che non hanno mai avuto un successo stabile e duraturo nella vita relazionale, oppure l'hanno perso e non credono più di poterlo recuperare o ricostruire.
Si tratta di persone che si auto convincono di non aver la forza e la voglia necessaria per rimettersi in gioco nei futuri rapporti con prossimi partner. 
Inoltre, la maggior parte dei "delusi e deluse" pensano almeno una di queste due cose principali: 
1. credono che siano gli altri ad essere difettosi e limitati;
2. iniziano a considerare di essere loro quelli "sbagliati e senza rimedio". 
È una dura ed estenuante lotta quella che molte donne e uomini instaurano in loro e tra loro, a volte con modalità silenziosa, educata e indiretta, altre con toni aggressivi e azioni violente e burrascose o praticando stili di vita "estremi, sfrenati e alternativi" che in realtà celano una fuga dal confronto diretto con il timore di fallire per l'ennesima volta. 
Esiste una sola e nobile meta per la battaglia di corpi, menti, emozioni e anime di uomini e donne ed è quella per la riconciliazione e la possibilità di amarsi, rispettarsi e accettarsi, onorando se stessi e l'altro.
Se ti senti coinvolto e personalmente toccato da quanto hai letto, magari vuoi saperne di più e – se vuoi – puoi partecipare a:
– Seminario "CONOSCERE GLI UOMINI, CONOSCERE LE DONNE" che ci sarà sabato e domenica 27 e 28 maggio dalle 9.00 alle 19.00 di entrambe le giornate. 
– Oppure, decidere di partecipare alla serata di presentazione gratuita e aperta a tutti che ci sarà mercoledì 10 maggio alle 20.30. 
Le coppie veramente felici esistono, perché conoscersi, comprendersi e vivere bene insieme è possibile!!!
Grazie e a presto.